Gli essiccatori un tempo li trovavamo solo di grandi dimensioni, venivano impiegati prettamente nell’industria o in alcune cucine professionali all’avanguardia. Per essiccare i cibi, prima dell’avvento della macchina, generalmente si utilizzava il sole, perciò si trattava di una pratica tipica dei paesi più caldi. Essiccare un cibo nella maniera giusta non è certamente semplice, a meno che non si abbia un essiccatore che ricrea le temperature ottimali per permettere agli alimenti di essere prosciugati.

L’essiccatore negli ultimi anni quindi è diventato anche uno strumento casalingo, viene utilizzato spesso in ambito domestico per portare a termine diverse preparazioni. Grazie alla crescente passione per la cucina biologica e per le preparazioni di cibo salutari e senza conservanti, si è sviluppato anche il mercato degli essiccatori da casa. I modelli che possiamo trovare in commercio sono infatti anche molto compatti e semplici da utilizzare, proprio per riuscire ad accontentare tutte le esigenze odierne .

Il fatto che sia diventato sempre più importante ricercare soluzioni naturali e salutistiche per la preparazione o la conservazione dei cibi è stato un moto evolutivo preponderante nell’arte culinaria degli ultimi anni. In questo caso acquistare un essiccatore ci consente non solo di eliminare il problema dei conservanti negli alimenti, che negli anni si sono dimostrati nefasti per la salute, ma anche di sperimentare nuovi metodi di conservazione che non prevedono l’utilizzo di aggiunte come sale o zucchero, e che quindi sono indicate per chi deve seguire alcuni regimi alimentari.

Inoltre l’utilizzo di un essiccatore ci consente non solo di eliminare i conservanti o gli zuccheri dai preparati, ma anche di gustare il sapore del cibo essiccato nella sua totalità. Infatti essiccando un cibo non abbiamo bisogno di dover aggiungere altri sapori, e possiamo facilmente riuscire a sentire l’aroma dell’alimento. Inoltre l’essiccazione riesce a mantenere una buona parte delle proprietà benefiche della frutta o della verdura, e soprattutto con il sapore resterà molto diverso e altamente concentrato. Si tratta di un ottimo strumento anche e soprattutto per tutte le preparazioni di cucina crudista. Infatti viene utilizzato per poter assaporare alcune pietanze elaborate senza che vengano rovinate dall’impatto negativo con il calore estremo del fuoco. Per avere altre informazioni in merito seguite il link sugli essiccatori elettrici per alimenti.

I fornetti per le unghie sono essenzialmente strumenti di lavoro, presentano dimensioni ridotte che servono per permettere la maggior parte delle pratiche che vengono fatte da un onicotecnico. Sono chiamati così per la loro forma, che somiglia a quella di un forno. All’interno di queste macchine troviamo posizionate delle lampade UV. Questo genere di lampade UV e i raggi che scaturiscono permettono di indurire i gel applicati sulle unghie, o gli smalti. Dipende dal tipo di lavoro che si sta effettuando.

Il fornetto per unghie con la sua lampada UV è di sicuro comunque un accessorio indispensabile che non può mancare se dovete lavorare come onicotecnici, ma al tempo stesso non può mancare se siete dei semplici appassionati. Come accennato l’utilizzo delle lampade UV e dei loro raggi UV induriscono i gel e li polimerizzano facilmente. Sono altrettanto utili su tutti i prodotti liquidi che vengono applicati nelle varie fasi della ricostruzione o della nail-art delle unghie. Questo fornetto ci consente in tempi brevi di poter asciugare e indurire gli strati di prodotto, resine e gel che vengono fissati sulle unghie. Utilizzando questo tipo di tecnica la ricostruzione unghie sarà duratura e resistente per molto più tempo. C’è da dire che alcuni prodotti possono essere utilizzati solo se poi li passiamo sotto le lampade UV.

Il funzionamento di questi fornetti è decisamente molto semplice ed intuitivo, infatti può essere usato da chiunque, e in commercio si possono trovare moltissimi modelli semplici e compatti anche per gli appassionati. Le lampade interne possono avere diverse potenze, e tramite i raggi UV attivare in tempi diversi gli specifici processi chimici di indurimento dei gel. Se volete scoprire tutto su questi fornetti e le loro caratteristiche specifiche visitate questo sito http://fornettounghie.it/

I vari modelli in commercio si trovano su una fascia di prezzo piuttosto vasta. Si possono trovare modelli piuttosto economici, adatti anche all’uso casalingo, che sono l’ideale per chi sta imparando perché molto intuitivi. In genere questo tipo di strumenti presentano anche un design piuttosto ricercato, sono esteticamente curati dai colori sgargianti e piacevoli.